Se «The Edge» va in vacanza a Torino (e si innamora del cibo italiano)

Se The Ege visita Torino
Se The Ege visita Torino
Se The Ege visita Torino
Se The Ege visita Torino
Se The Ege visita Torino

Ve lo aspettavate The Edge, il mitico citarrista degli U2 al Lingotto di Torino? Forse è merito della Lonely Planet, che ha eletto il Piemonte come la miglior regione da visitare nella sua Best in Travel 2019. O forse è solo merito del fascino torinese, dell’eleganza, dei grandi ristoranti piemontesi (tra cui locali «leggendari» come Il Cambio). Oppure di grandi luoghi d’arte, primo tra tutti il Museo Egizio, o delle colline, fino alle Langhe con il tartufo.

Insomma, tanti motivi ci sono perché David Howell Evans in arte The Edge, sia in viaggio in Piemonte. Anzi, uno dei suoi recenti avvistamenti, l’hanno trovato a Eataly alla scoperta delle nostre grandi eccellenze enogastronomiche. Appassionato di vino e vermouth, The Edge – dicono da Eataly – ha assaggiato un Barolo Borgogno del 1961, il più vecchio dell’enoteca di Eataly nonché coetaneo del chitarrista.

L’articolo Se «The Edge» va in vacanza a Torino (e si innamora del cibo italiano) proviene da VanityFair.it.

CLICCA QUI per continuare la lettura

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*