Serratura bloccata: i diversi modi per aprire la porta

Serratura bloccata: i diversi modi per aprire la porta

26 Novembre 2021 Off Di Redazione

Quando la serratura è bloccata, purtroppo bisogna trovare un modo per poterla aprire e recuperare i propri effetti personali, nonchè riuscire a trovare una soluzione definitiva e risolvere la problematica.

Insomma, l’altra alternativa sarebbe quella di chiamare i vigili del fuoco per un loro intervento, soprattutto nel caso in cui si trovasse nelle ore notturne a far fronte a questa problematica. In ogni caso, nessun problema, in quanto possiamo darti alcuni consigli per poter sbloccare una serratura bloccata, approvati anche dagli esperti consultati, i quali offrono il servizio fabbro in tutta Milano.

Sei interessato a comprendere come poter sbloccare una serratura bloccata? Ottimo, allora non possiamo fare altro che consigliarti di continuare nella lettura del nostro articolo, poiché stiamo per scoprirlo. Ti auguriamo quindi una buona lettura!

Come si può aprire una serratura senza la chiave?

Per poter sbloccare una serratura si può innanzitutto provare ad aprirla senza la chiave. Ci sono infatti alcuni metodi che possono rivelarsi davvero funzionali nel caso in cui la serratura non fosse quella blindata.

Un metodo piuttosto conosciuto è quello della carta di credito, e questo è valido sulle serrature a scatto. Ovviamente non funzionerà per le serrature blindate, tuttavia per le porte interne sarà una vera e propria svolta nel caso in cui questa fosse bloccata.

Un altro metodo per le porte interne è quello di utilizzare un cacciavite o comunque qualche altro utensile dalla forma simile a quella della chiave, in modo tale da sbloccarla in maniera facile e veloce.

Quando tutto ciò si rivela inefficace, per le porte interne bisognerà procedere a scassinarle oppure smontare la serratura, rimuovendo ciò che la rende bloccata oppure lubrificandola adeguatamente.

Come si può aprire una serratura bloccata con la chiave?

Capita spesso che la serratura rimanga bloccata e la chiave non riesca a girare. Il primo consiglio che ci teniamo a darvi è proprio quello di ruotare la chiave e nel mentre spingere o tirare la porta. Questo aiuterà la serratura a ritornare in linea con la porta e aprirsi grazie anche alla pressione.

Un altro metodo da utilizzare per aprire la porta è quello di applicare del lubrificante secco, ad esempio la grafite, molto valida in questo particolare caso. Puoi utilizzare una pipetta per poter direzionare il flusso del lubrificante verso l’interno della serratura.

Nel caso in cui non disponessi della grafite, potrai anche provare a strofinare una matita sulla superficie della chiave che entra nella serratura. Questo metodo dovrebbe essere efficace quando il blocco è superficiale.

Nel caso in cui la situazione fosse più grave, è sempre consigliabile contattare un fabbro che possa risolverla in poco tempo con gli attrezzi giusti del mestiere.

Le conclusioni dell’articolo

Eccoci così alla fine del nostro articolo alla scoperta di tutti i diversi modi con cui poter aprire la porta bloccata. La porta da sbloccare in questo caso deve ovviamente essere la propria, oppure di una persona che ha dato il consenso: i comportamenti che verranno adottati saranno piuttosto sospetti e fraintendibili, per cui occorre mettersi al sicuro.

Ti serviranno oggetti che normalmente hai in casa, o comunque facilmente reperibili in qualsiasi ferramenta, per cui non sarà affatto un problema sotto questo punto di vista.

Ci auguriamo che questo contenuto ti sia stato realmente utile per poter sapere cosa fare nel caso in cui la tua serratura rimanesse bloccata. Non possiamo quindi che augurarci che tu possa trovare una soluzione definitiva ad eventuali problematiche della tua porta!

Articolo in collaborazione con fabbromilanoeprocincia[punto]it