Cosa fare sul lago di Garda

Cosa fare sul lago di Garda

18 Novembre 2021 Off Di Redazione

Il più grande lago d’Italia è forse anche il più bello, con buona pace degli amanti del lago di Como o del Maggiore. Condiviso da tre regioni, è da sempre un importante crocevia sulle rotte che collegavano l’Italia al nord Europa, ma anche Venezia a Milano. La sua importanza strategica è riflessa dalla bellezza dei suoi borghi più famosi che attirano ogni anno migliaia di turisti da tutto il mondo.

In questo articolo potrai trovare alcune cose da fare se decidi di passare qualche giorno sul lago di Garda.

Sirmione

Forse la perla del lago. Senza dubbio il suo borgo più famoso. 

Sirmione si trova su una penisola nella parte meridionale del Garda. La sua attrazione principale è il castello Scaligero risalente al XIII secolo e in ottimo stato di conservazione. La sua posizione sull’istmo a guardia del porto lo rende l’unico punto di accesso verso il centro storico della città.

Sulla punta della penisola si trova una enorme domus romana soprannominata “le Grotte di Catullo”, nonostante sia successiva alla morte del grande poeta. Ancora oggi la zona è caratterizzata da acque termali, un lusso ben conosciuto fin dai tempi dei Romani.

Riva del Garda

Sul lato opposto dello specchio d’acqua, la punta settentrionale, si trova un altro paese con delle bellissime costruzioni sul lago: Riva del Garda. L’atmosfera di relax del centro storico bagnato dalle acque si mescola bene alla possibilità di fare una vacanza all’insegna dello sport.

La vicina Torbole è una delle capitali italiane degli sport di vela e nel weekend vedrai il lago brulicare di barche, windsurf e kite-surf.

Allo stesso tempo potrai fare molte escursioni sulle vicine montagne che incorniciano il Garda settentrionale. Il percorso più famoso è il facile sentiero del Ponale, che puoi allungare fino ad arrivare al lago di Ledro. Da qui partono anche numerosi sentieri verso le montagne circostanti. Da Riva del Garda è facilmente accessibile la catena montuosa che sovrasta la costa orientale del lago, con bellissime escursioni sul monte Altissimo e il monte Baldo.

Isola del Garda

Un altro splendido appuntamento con la storia del lago è l’Isola del Garda. Abitata fin dai tempi dei Romani, poi utilizzata dai pirati per le loro scorribande, è oggi sede di uno dei più bei palazzi e giardini dell’Italia settentrionale, entrambi visitabili previa prenotazione.

Tra i personaggi famosi che forse hanno visitato questo luogo idilliaco si annovera la presenza di Dante Alighieri.

I borghi più belli

Le coste del lago di Garda sono costellate di borghi e città di una bellezza incredibile. Eccone alcuni da non perdere:

  • Limone sul Garda, chiamato così perché vi si coltivano gli omonimi agrumi, normalmente frutti che crescono ben più a sud;
  • Salò, con il suo duomo gotico ancora in perfette condizioni;
  • Gardone Riviera con il Vittoriale degli Italiani, luogo dove è sepolto il Vate, Gabriele D’Annunzio;
  • Bardolino, con il suo centro storico costruito per favorire le attività dei pescatori.

I parchi divertimenti

Se viaggi con bambini, ma anche tra adulti, fai una sosta in uno dei molti parchi giochi che fanno del lago di Garda la capitale italiana del divertimento per i piccoli. Gardaland è senza dubbio il più famoso, ma puoi trovare altri parchi tematici: il Parco Natura Viva per gli amanti degli animali; Movieland se sei un appassionato di cinema; infine Caneva Acqua Park, l’ideale per un po’ di divertimento in acqua durante le calde giornate estive.