Viaggio in traghetto: informazioni e suggerimenti utili

Viaggio in traghetto: informazioni e suggerimenti utili

19 Ottobre 2021 Off Di Redazione

Un viaggio in traghetto non è il modo più veloce per raggiungere una destinazione ma può risultare molto piacevole e rilassante. Inoltre, si ha la possibilità di sperimentare, per chi ancora non l’ha fatto, l’ebrezza di una mini crociera. 

Il traghetto è, infatti, un ibrido tra un hotel e una nave da crociera con la differenza che si possono imbarcare anche le auto, i camper, le roulotte, le bici, le moto, i bus ed i camion. Ha delle camere abbastanza confortevoli e degli spazi comuni come bar, ristoranti, negozietti e cinema. Ovviamente tutto può variare in base alle diverse tipologie di traghetti per tratte e ore di percorrenza differenti.

Cabine dei Traghetti

Le cabine dei traghetti possono essere di tipi differenti proprio come le camere di un hotel, ognuna delle quali offre soluzioni e servizi diversi. Le cabine possono essere doppie o quadruple e sono tutte dotate dei comfort primari, per farti sentire a tuo agio durante tutto il viaggio in traghetto.

Se vuoi farti un’idea più specifica, qui ti diamo un’esempio concreto sul traghetto Bari – Albania.

Inoltre, molte compagnie dispongono di cabine dedicate a chi vuole viaggiare in traghetto con animali, con particolare cura e attenzione all’igiene e alla pulizia delle stesse.

Posti letto nei Traghetti

Oltre alle cabine, è possibile viaggiare in traghetto prenotando semplicemente il posto letto. Come abbiamo detto, le cabine dispongono di 2 o 4 letti, questo significa che prenotando un posto letto, gli altri saranno condivisi, un po’ come succede negli ostelli. Ad accezione, ovviamente, dei bambini che vengono assegnati sempre alle cabine dei propri genitori.

Questa è una soluzione sicuramente più economica rispetto alla prenotazione dell’intera cabina.

Posto ponte

Contrariamente a ciò che si pensa, il posto ponte sul traghetto non è una sistemazione all’aperto. Significa, invece, avere l’accesso al traghetto e potersi sistemare, dove si preferisce, negli spazi comuni del bar, dei ristoranti, sui divanetti e a terra! Si può anche accedere ai ponti esterni dei traghetti per godersi lo splendido panorama con la brezza che scompiglia i capelli e l’odore della salsedine che accarezza la pelle.

Questa è sicuramente la soluzione più economica per viaggiare in traghetto: ideale per tratte diurne ma può risultare scomoda per chi viaggia di notte, soprattutto con bambini piccoli. Per viaggi notturni, è consigliato portare un sacco a pelo o delle attrezzature per poter riposare o quantomeno rendere il viaggio confortevole.

Poltrone

Oltre alle soluzioni citate precedentemente, c’è la possibilità di prenotare le poltrone, che possono variare da compagnia a compagnia. Di solito si trovano in ampie sale e prevedono uno spazio per i bagagli che però potrebbe risultare non sufficiente e, in questo caso, andranno tenuti vicini. I viaggiatori con cani devono sistemarli nei trasportino e aggiungere la museruola a quelli di grossa taglia, oppure si possono affidare al canile di bordo.

Veicoli sui traghetti

Per chi vuole muoversi con il proprio veicolo una volta arrivato a destinazione, il viaggio in traghetto risulta la soluzione ideale; non solo, si possono lasciare i bagagli in auto e viaggiare in traghetto molto più leggeri e senza preoccupazioni! È possibile salire a bordo: biciclette, moto, camion, camper, auto, bus e roulotte, il prezzo varia in base alle varie tipologie di veicoli e alle dimensioni.

Consigli utili per un viaggio in traghetto

Prima di compiere un viaggio in traghetto è importante essere a conoscenza di alcune accortezze che lo rendono più confortevole.

Scegli la soluzione ideale per te

Sulla base di ciò di cui abbiamo parlato, valuta i pro e i contro di ogni sistemazione. La soluzione più economica è sicuramente il posto ponte, ma ci vuole sicuramente spirito di adattamento, in più bisogna salire sul traghetto per primi e fare le corse per aggiudicarsi i posti migliori. Purtroppo può risultare scomodo se si viaggia con anziani o bambini.

I prezzi delle cabine sono più alti in cambio di maggiore privacy e comfort. Le poltrone o il posto letto, invece, sono un’ottima alternativa e un buon compromesso per un viaggio senza stress.

Porta qualche farmaco per il mal di mare

Fare un viaggio in traghetto per chi soffre il mal di mare può essere davvero un disagio. Per questo è utile, se non indispensabile, portare con se qualche farmaco o rimedio per il mal di mare.

Porta alcuni accessori utili

Una delle cose che non può mancare nel tuo bagaglio è la mascherina per coprire gli occhi dalle luci, soprattutto se non hai il posto in cabina. Potrebbe esserti utile anche una coperta, un cuscino, un sacco a pelo e se ami leggere, un libro può essere il compagno ideale!

Vestiti comodo

È importante avere un abbigliamento comodo e confortevole durante il viaggio in traghetto, così da viverlo totalmente a tuo agio.

Non dimenticare i documenti di viaggio

Quando viaggi in traghetto è importante avere i documenti di viaggio sempre con te, non li dimenticare e non spostarti dalla tua postazione senza di loro!

Articolo in collaborazione con EllaDeTraghetti